Centro San Benigno

Il “Centro Direzionale San Benigno” nasce a partire nel 1981, attraverso un accordo con il Comune di Genova, come Piano Particolareggiato di iniziativa privata tra il Consorzio Autonomo del Porto e il Consorzio San Benigno formato da un gruppo di imprenditori privati.

Dopo un complesso e lungo iter burocratico il progetto urbanistico conseguiva nel 1984 tutte le necessarie approvazioni, e poteva finalmente essere avviata la fase realizzativa.

Il progetto comprendeva sei “comparti” e numerose opere di urbanizzazione sia primarie che secondarie, dei quali cinque a sud di Via di Francia (Comparti 1, 2, 3, 4, e 6) e uno a nord (Comparto 5), ognuno poi ribattezzato dai promotori, con riferimento alle caratteristiche planivolumetriche dei diversi progetti edilizi ed in particolare delle rispettive “torri”, con i nomi con i quali oggi sono conosciuti. Il Comparto 3 prevedeva i due sub comparti 3A e 3B, cioè Torre World Trade Center e Torre Shipping.

La realizzazione del piano è iniziata con la “Torre WTC”, poi con la “Torre di Francia”, la “Torre Nord” e le “Torri Piane”. E’ continuata con “I Gemelli”, intervento che è stato realizzato in due tranches, e sarà ultimata con il “Comparto 2” ora in costruzione.

Tutti gli edifici costituenti il Centro San Benigno sono dotati di Certificato di Prevenzione Incendi (C.P.I.) per le attività “soggette a visita di controllo e di prevenzione incendi”, certificati che per le attività in scadenza vengono sempre rinnovati e/o aggiornati

Gli stessi edifici sono protetti da un sistema di vigilanza e controllo centralizzato, facente capo attualmente presso la Torre W.T.C.